Un particolare effetto quantistico ha reso questo sensore capace di “autoalimentarsi”

Un particolare effetto quantistico ha reso questo sensore capace di 'autoalimentarsi'
Più ci si addentra nel mondo dei “quanti” più si scopre l’utilità che questo può avere nel mondo tecnologico e sulle varie strumentazioni.

Nel mondo della ricerca e della tecnologia il desiderio di costruire sensori e dispositivi sempre più efficienti non è mai appagato. Di recente un nuovo studio condotto in laboratorio ha prodotto un sensore capace di funzionare per oltre un anno con un solo, debolissimo input di energia iniziale.

Prosegui la lettura